Cosa fare sei si perde tessera sanitaria. A chi fare domanda per avere tessera sanitaria nuova

Cosa fare sei si perde tessera sanitaria. A chi fare domanda per avere tessera sanitaria nuova

20 novembre 2018 Non attivi Di Luigi Mannini

Tra i documenti che ogni cittadino italiano deve possedere, la tessera sanitaria occupa una posizione di rilievo. Si tratta infatti di una sorta di chiave d’accesso alle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale che rappresenta uno dei cardini dell’ordinamento dello Stato che deve assicurare l’assistenza sanitaria ai propri cittadini. La tessera sanitaria, dunque, ovviamente quando è in corso di validità consente di godere di questi benefici, come per esempio usufruire del medico di base. Perdere la tessera sanitaria dunque rappresenta un incubo dal quale è piuttosto facule uscire. Bisogna seguire un iter bene preciso. Ecco a chi fare domanda per avere la tessera sanitaria nuova in caso di smarrimento.

Cosa fare quando si perde la tessera sanitaria

Cosa fare se si perde la tessera sanitaria

Perdere la tessera sanitaria è una possibilità che ogni tanto diviene realtà. Ed è in questo caso che i possessori, specialmente quelli un po’più ansiosi, possono entrare nel panico quando questa eventualità si verifica. E invece bisogna stare tranquilli perché fare richiesta di una nuova tessera sanitaria non è così difficile. Ecco cosa fare se si perde la propria tessera sanitaria. Il documento, che è valido anche negli altri Paesi dell’Unione Europea, ha una durata di sei anni.

Dopo i quali bisogna procedere al rinnovo. Anche i neonati, una volta venuti al mondo, ricevono una tessera sanitaria della durata di un anno nello stesso momento in cui gli viene attribuito il codice fiscale. La tessera sanitaria contiene i dati anagrafici e assistenziali del proprietario, il codice fiscale che è registrato sia sulla banda magnetica che si trova sul retro del documenrto, sua su codice a barre.

Deve essere utilizzata anche per l’acquisto dei farmaci per ottenere il cosiddetto scontrino fiscale parlante che consente di detrarre le spese scaricabili dalle tasse per le prestazioni non a carico del Servizio sanitario nazionale ai fini della detrazione Irpef. Si deve consegnare la tessera sanitaria al momento del pagamento. Sullo scontrino viene poi riportata la quantità e il tipo di medicina acquistata e il codice fiscale del paziente.

A chi fare domanda per avere la tessera sanitaria nuova

E allora vediamo a chi è necessario consegnare la domanda per avere la tessera sanitaria che viene consegnata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate. Il duplicato della tessera sanitaria si può richiedere, in caso di smarrimento, all’Agenzia delle Entrate oppure alla Asl di appartenenza, o ancora contattando il numero 800 030 070 dal lunedì al sabato dalle ore 08:00 alle 20:00.

L’obbligo di denuncia alle autorità competenti non è in questo caso contemplata come invece avviene per altri documenti, come ad esempio la carta di identità. Il duplicato può anche essere richiesto a mezzo di persona delegata: in questo caso la persona delegata deve presentare un proprio documento di identità insieme a quello della persona che ha smarrito la tessera. La tessera non sostituisce ancora il libretto sanitario, che va conservato ed esibito quando richiesto dalle strutture sanitarie.