La Dea Bendata bacia Lodi, vinti 209 milioni al SuperEnalotto

La Dea Bendata bacia Lodi, vinti 209 milioni al SuperEnalotto

14 Agosto 2019 Non attivi Di Luigi Mannini

La sestina che la Dea Bendata ha suggerito a quello che è diventato il recordman delle vincite al SuperEnalotto, è stata questa: 7-32-41-59-75-76. Il numero jolly è stato il 21, il numero Superstar è stato l’1. Nessuno, prima del fortunato giocatore protagonista della giocata vincente, era riuscito a fare meglio. A Lodi, la cittadina lombarda dove è stato centrato il sei da 209 milioni di euro si sta scatenando in queste ore la caccia al vincitore, anche se per il momento nessuno si è fatto vivo. E, probabilmente, non lo farà nel prossimo futuro anche se i proprietari della ricevitoria dove è stata giocata la schedina vincente sperano in un regalino. D’altra parte una vincita del genere ha il potere di cambiare la vita delle persone.

Partita la caccia al vincitore del jackpot più alto di sempre del SuperEnalotto

Vinti 209 milioni al SuperEnalotto, è record

Si può certamente dire che il fortunato giocatore non avrà più problemi dal punto di vista economico. I 209 milioni, la cifra più alta mai vinta in Italia al SuperEnalotto, garantiscono, infatti, un’esistenza al riparo da ristrettezze e problemi di questa natura. Una vincita record che ha polverizzato quella del 27 ottobre del 2016 a Vibo Valentia in Calabria quando uno scommettitore si portò a casa la favolosa somma di euro 163.538.706 a fronte di una puntata di soli euro 3.

La lievitazione del jackpot aveva spinto negli ultimi giorni anche i giocatori occasionali a tentare la sorte. Ed è curioso analizzare come questi utilizzino una strategia diversa da quelli che invece non mancano un’estrazione. Se infatti i giocatori tradizionali giocano prevalentemente in modo razionale, quelli occasionali spesso si limitano all’acquisto della singola schedina precompilata, da pochi euro. Non vanno infine dimenticati coloro che, smorfia alla mano, convertono i loro sogni in numeri giocabili.

La Dea Bendata bacia Lodi

La Dea Bendata dunque questa volta ha deciso di baciare Lodi. La cittadina lombarda non ha perso il suo consueto aplomb, anche se sotto sotto la curiosità di voler conoscere chi sia il fortunato vincitore sta crescendo di ora in ora. Il jackpot più alto di sempre ha toccato quota 209 milioni di euro. Un’enormità che ha fatto impallidire ogni paragone con le vincite del passato. Quella di Vibo Valentia non è la sola.

Un’altra vincita rilevante fu quella di cui beneficiarono alcune decine di scommettitori il 16 marzo del 2013 a Palazzolo dello Stella in provincia di Udine. Nelle tasche dei fortunati ed abili giocatori finirono oltre euro 53 milioni. Non va però dimenticata la vincita del 30 ottobre 2010. In quel caso a vincere furono ben 70 fortunati che incassarono 177.729.043,16 con l’uso di un sistema progressivo. Ora si fa festa però dalle parti di Lodi ed è già caccia al fortunato vincitore che probabilmente starà già pensando a come spendere i suoi 209 milioni.