La fortuna bacia Altavilla Irpina, vinti 500mila euro al Gratta e Vinci

La fortuna bacia Altavilla Irpina, vinti 500mila euro al Gratta e Vinci

17 Giugno 2019 Non attivi Di Luigi Mannini

È stata il fortunato claim che negli anni ’90 accompagnava la pubblicità del Totip. “Se non giochi non vinci” e di sicuro il fortunato giocatore che ha fatto il colpaccio in un comune dell’Irpinia. La fortuna ha baciato il piccolo comune di Altavilla Irpinia dove, in una locale tabaccheria, è stato acquistato il gratta e vinci che ha regalato al suo acquirente ben mezzo milione di euro. A tanto ammonta la vincita, 500mila euro, che il giocatore ha riscosso qualche mese dopo averli vinti.

E certo questa decisione si può comprendere anche alla luce della sorpresa e dello sconcerto che un avvenimento del genere porta in dote in maniera naturale. Una vincita ancora più fortunata se si pensa che il giocatore ha speso la stratosferica cifra di cinque euro. E il giocatore ha atteso ben due mesi prima di comunicare alla direzione di Lottomatica la vincita. Quando si dice: “Saper aspettare”.

Ad Altavilla Irpina vinti 500mila euro con cinque euro

La fortuna bacia Altavilla Irpinia

Massimo risultato con il minimo sforzo verrebbe da dire. Il fortunato giocatore che ha vinto 500mila euro al Gratta e Vinci nel piccolo comune in provincia di Avellino, ha ottenuto, infatti, questo risultato investendo la cifra di cinque euro. Un solo biglietto in pratica gli è valsa la conquista di una vera e propria fortuna. Che ha ben pensato di non ritirare subito, ma prima di comunicare la vincita alla direzione di Lottomatica, ha aspettato ben due mesi Nonostante l’ingente somma che gli spettava, un fortunato giocatore di Altavilla Irpina, un piccolo paese con circa 4000 abitanti in provincia di Avellino.

Vinti 500mila euro al Gratta e Vinci

Ad Altavilla Irpina, piccolo centro in provincia di Avellino, sono stati quindi vinti ben 500mila euro grazie alla lotteria istantanea Gratta e Vinci. Ma il fortunato vincitore di questa cifra ha deciso di non comunicare subito alla direzione di Lottomatica la notizia. Il perché resta un mistero ma l’uomo è riuscito nella difficile impresa si resistere due mesi prima di passare all’incasso.

Il fortunato biglietto infatti è stato acquistato ad aprile presso la tabaccheria di Corso Garibaldi 38, ma l’uomo ha presentato in forma anonima il prezioso biglietto direttamente alla direzione di Lottomatica che, a sua volta, ne ha dato comunicazione alla titolare della tabaccheria dove è stato venduto il ‘Gratta e Vinci’ per le rituali operazioni di verifica. Chissà se per la tabaccheria è stato previsto un regalo. Lo sperano vivamente i titolari che, però, chissà se e quanto tempo saranno disposti ad aspettare.